Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€ 🇮🇹

La Rabbia - Zerocalcare & AA.VV.

La Rabbia - Zerocalcare & AA.VV.

La Rabbia - Zerocalcare & AA.VV.

 

«Insomma, se è vero, come si diceva negli anni Settanta, che "il privato è politico", allora si può dire che c'è un'intera generazione che nel racconto straniante della sua microquotidianità, del suo privato, mostra di fronte a quale bivio ci ponga il nichilismo del nostro tempo.» – Carlo Bonini, il Venerdì di Repubblica

 

Una batteria di nuovi autori, con Zerocalcare apripista, irrompe nella scena letteraria, e disegna l'autoritratto di una generazione cinica, tenera, autoironica. Soprattutto, arrabbiata.

Bambi Kramer, Filosa/Noce, Hurricane, Nomisake/Trapani, Ratigher, Sonno, Tso/Primosig, Zerocalcare: undici teste piene di talento usano immagini e parole per vivisezionare il reale e raccontarcelo in otto dense storie a fumetti. Tra ferocia e poesia, tra impotenza e rifiuto, tra commedia e disincanto.

Vent’anni dopo Gioventú cannibale, un gruppo di narratori spariglia improvvisamente le carte e trova un linguaggio inedito non solo per testimoniare, ma anche per sfidare il nostro tempo. Sono nati tra il 1978 e il 1992, anni in cui l’Italia covava la crisi che ha cancellato ogni idea di futuro. Sono autori di fumetti, arrivano dalla fucina di Crack!, il festival nato al Forte Prenestino: spaziano dal manga al punk, dall’underground al pop, e narrano storie metropolitane, visionarie, taglienti, comiche, rabbiose. Non è la rabbia di chi ha perso la partita, ma quella di chi non ha nemmeno potuto giocarla. La rabbia di chi è rimasto bloccato in ascensore per un fine settimana che dura da una vita. Di chi non ha trovato un posto in questo mondo, eppure sa raccontarlo come nessun altro. Se una volta la rabbia era un sentimento collettivo, di azione politica, oggi che il mondo la umilia si trasforma in confessione, in diario quotidiano – minimalista, tragico o surreale – dove la posta in gioco è l’identità di un’intera generazione.

 

Zerocalcare, pseudonimo di Michele Rech (Cortona12 dicembre 1983), è un fumettista italiano.

Il nome d'arte "Zerocalcare" nasce quando, dovendo scegliersi un nickname per partecipare ad una discussione su Internet, s?ispirò al ritornello dello spot televisivo di un prodotto anti-calcare che stava andando in onda in quel momento. Aderisce allo stile di vita straight edge (particolare filosofia di vita generatasi nell'ambiente hardcore punk), che prevede l'astinenza dal consumo di tabaccoalcool e droghe. A maggio 2017 sono state vendute circa 690 000 copie dei suoi libri.

Nell'ottobre 2011 pubblica il suo primo albo a fumetti, dal titolo La profezia dell'armadillo, prodotto dal disegnatore Makkox, che in breve tempo riscuote grande successo e viene ristampato per cinque volte. Successivamente ne viene realizzata un'edizione a colori dalla Bao Publishing. Il titolo dell'albo è dovuto al personaggio dell'Armadillo, quasi sempre presente nelle storie di Zerocalcare, che rappresenta una proiezione della personalità dello stesso autore.

 

Bianco e nero

Stile Libero Extra

pp. 344
€ 18,00
Tag: novità
Spedizione in 24/48H

Utilizziamo i migliori corrieri per assicurare la spedizione in tempi brevissimi

Offerte Imperdibili

Cerchiamo sempre di creare delle super offerte per i nostri clienti, scoprile!

Pagamenti Protetti

Il nostro gateway di pagamento è tra i più sicuri così da tutelare sempre i nostri clienti

Supporto Whatsapp

Siamo qui per te, scrivici anche su Whatsapp al +39 392 7252282